Accesso remoto in SSH

Accesso remoto in SSH Quando ci si connette ad un server remoto, per motivi di sicurezza, conviene sempre farlo con una connessione il cui traffico venga cifrato. Per questo SSH (Secure SHell) è ormai uno standard su qualunque piattaforma: Unix, Linux, Mac OS X, Windows, AS/400. Sul computer remoto dev’essere attivo un server SSH come ad esempio OpenSSH. Se il collegamento avviene da un client Linux si può semplicemente usare il comando SSH:

sudo ssh @

esempio:

sudo ssh admin@192.168.1.1

Se si utilizza l’opzione “-x” (ssh -x …) si possono anche utilizzare programmi grafici, ad esempio utilizzare gedit per manutenere un file di configurazione su un server remoto, altrimenti bisogna utilizzare solo editor a caratteri come gli storici vi, vim, nano … etc Windows, è un po’ più sfigato 😉 e quindi non offre niente di default, però si può utilizzare l’ottimo client SSH opensource Putty. Accesso remoto in SSH con Putty

(Letto 172 volte di cui 1 negli ultimi 30gg)
twitterlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code