Skip to main content

I migliori Cloud Storage per Linux (e non solo)

Pochi mesi fa Canonical ha deciso di chiudere il loro servizio di cloud storage Ubuntu One. Dispiace ma, ad essere sincero, non è un grosso problema. Canonical fa bene a focalizzare i suoi sforzi verso altri obbiettivi e le alternative non mancano di certo.

In quest’articolo voglio elencare alcuni servizi di Cloud Storage per Linux indicando anche caratteristiche che non sempre vengono sottolineate in altri articoli simili.

ATTENZIONE: mi piacerebbe che quest’articolo restasse un work in progress da aggiornare continuamente con nuove informazioni e nuovi servizi ANCHE grazie al vostro contributo. Quindi, se pensate che qualche informazione tecnica sia sbagliata o abbia tralasciato qualche servizio interessante, non esitate a segnalarlo nei commenti. Unici pre-requisiti: deve offrire un account gratuito e deve avere il client per Linux.

Ovviamente, oltre che per Linux questi servizi sono validi anche per Windows e Mac OSx.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather
CloudMe

CloudMe lo storage in cloud svedese per Linux

CloudMeCloudMe è uno dei tanti storage in cloud perfettamente compatibile anche per Linux. Ovviamente è multi-piattaforma quindi è disponibile anche per Windows, Mac OsX e per le piattaforme mobile Android, iOS (iPhone e iPad) e Blackberry.

L’account free offre solo 3 GB espandibili fino a 19 GB con la politica degli inviti (500 MB per ogni invitato che crea il proprio account CloudMe). Inoltre ha il limite di upload per singolo file di soli 150 MB che è un po’ pochino.

Ma vediamo quali sono i suoi punti di forza.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather