Skip to main content

I migliori Cloud Storage per Linux (e non solo)

Pochi mesi fa Canonical ha deciso di chiudere il loro servizio di cloud storage Ubuntu One. Dispiace ma, ad essere sincero, non è un grosso problema. Canonical fa bene a focalizzare i suoi sforzi verso altri obbiettivi e le alternative non mancano di certo.

In quest’articolo voglio elencare alcuni servizi di Cloud Storage per Linux indicando anche caratteristiche che non sempre vengono sottolineate in altri articoli simili.

ATTENZIONE: mi piacerebbe che quest’articolo restasse un work in progress da aggiornare continuamente con nuove informazioni e nuovi servizi ANCHE grazie al vostro contributo. Quindi, se pensate che qualche informazione tecnica sia sbagliata o abbia tralasciato qualche servizio interessante, non esitate a segnalarlo nei commenti. Unici pre-requisiti: deve offrire un account gratuito e deve avere il client per Linux.

Ovviamente, oltre che per Linux questi servizi sono validi anche per Windows e Mac OSx.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather
hubiC cloud

hubiC il Cloud Storage francese per Linux

hubiC cloudhubiC è uno dei tanti cloud storage (o storage online) compatibile anche con Linux. Ovviamente è multi-piattaforma quindi è disponibile anche per Windows, Mac OsX e per le piattaforme mobile Android, iOS (iPhone e iPad), Blackberry e Windows Phone.

L’account free offre ben 25 GB!!!.

hubiC è un servizio europeo ed in particolare francese ed è vincolato al rispetto delle leggi francesi in materia di privacy. Questo, per chi fatica a fidarsi dei pur ottimi servizi statunitensi dopo le rivelazioni di questi anni, è sicuramente un plus non da poco. Loro tengono a sottolineare sul loro sito che sono Patriot Act free. Cito testualmente: “…Diversamente dalla maggior parte delle aziende che fanno hosting utilizzando macchine situate in territorio statunitense, hubiC non è regolato dal Patriot Act americano, che autorizza i servizi governativi ad accedere ai dati informatici di persone e aziende, senza la necessità di avere un’autorizzazione preventiva o il dovere di informarne gli utenti …

Ogni file viene replicato sui server dei suoi tre data center presenti sul territorio francese (due nella Francia settentrionale e uno nella Francia orientale) per garantire sicurezza (anche grazie ai trasferimenti via SSL) e continuità del servizio.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather