Skip to main content
rsync

Backup incrementale automatico con Rsync

rsyncOK, visti i miei precedenti sono costretto ad ammetterlo: sono un maniaco dei backup 😉

Sempre secondo la logica già indicata in precedenti post, i backup validi devono essere il più possibile indipendenti dalla volontà dell’utente.

Vediamo come effettuare un backup incrementale automatico e frequente (più volte al giorno) con RSYNC.

La destinazione del backup può essere un hard disk esterno, un NAS o un apposito server di backup Linux o Windows.

Nell’esempio seguente spiegherò come farlo da un client Linux verso un backup server sempre Linux, ovvero un’ottima soluzione all’interno di una LAN.
Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather