Backup automatico calendari di Thunderbird

Utilizzare il calendario in Thunderbird tramite l’estensione Lightning è comodissimo. Se poi lo si sincronizza con quello di Google Calendar con l’estensione Provider per Google Calendar diventa perfetto perchè si ha l’agenda sincronizzata con qualunque PC indipendentemente dal sistema operativo (Linux, Windows o Mac) e persino con i vari smartphone Android o iPhone.

Però la sfortuna (che a volte siamo noi) è sempre pronta a colpire facendoci perdere tutta la nostra agenda. Quindi è sempre buona norma fare i salvataggi periodici e continui dei calendari.

Una possibilità è farlo manualmente tramite la normale funzione di esportazione … UNA SCHIFEZZA !!!! Finiremmo per dimenticarcene sicuramente.

La soluzione deve essere automatica e indipendente dalla nostra volontà.

Ci viene in aiuto un’ottima estensione di Thunderbird: Automatic Export.

Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather

Smartphone Android: avere l’ufficio in tasca

Che Android sia un sistema operativo bravo, buono, bello e pure simpatico è ormai chiaro a tutti. Le recensioni dei numerosissimi smartphone relativamente a prestazioni e caratteristiche tecniche non si contano più.

Spesso però si evidenziano gli aspetti multimediali e spettacolari di questi dispositivi: qualità delle immagini, qualità dei video, prestazioni dei giochi, fluidità, …

Tutto molto bello ma in questo post preferisco documentare quanto siano pratici per lavorare. Opportunamente configurati diventano dei veri a propri uffici tascabili: telefono, contatti, e-mail, agenda e documenti.

Ovviamente, per essere una soluzione valida, è fondamentale che tutto questo sia perfettamente sincronizzato con i dati sui vari PC in modo semplice, rapido e, soprattutto, automatico. Gli evidenti vantaggi sono:

Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather
rsync

Backup incrementale automatico con Rsync

rsyncOK, visti i miei precedenti sono costretto ad ammetterlo: sono un maniaco dei backup 😉

Sempre secondo la logica già indicata in precedenti post, i backup validi devono essere il più possibile indipendenti dalla volontà dell’utente.

Vediamo come effettuare un backup incrementale automatico e frequente (più volte al giorno) con RSYNC.

La destinazione del backup può essere un hard disk esterno, un NAS o un apposito server di backup Linux o Windows.

Nell’esempio seguente spiegherò come farlo da un client Linux verso un backup server sempre Linux, ovvero un’ottima soluzione all’interno di una LAN.
Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather

Backup o sincronizzazione su Ubuntu Linux con luckyBackup

Ho già scritto in un post precedente di  backup e sincronizzazione su linux di Documenti, Posta e Rubrica. Quella, a mio modo di vedere è la soluzione migliore per avere la massima disponibilità e sicurezza dei dati su PC diversi e in mobilità perchè sfrutta ottimi servizi online.

Però non è il massimo quando si ha bisogno di salvare file di grosse dimensioni come ad esempio i video che occupano centinaia di mega se non giga.

Per questo il buon vecchio backup in locale su hard disk esterni, chiavette USB o NAS resta la soluzione migliore.
Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather

Backup, sincronizzazione e disponibilità dei dati

Documenti, e-mail, agenda, rubrica, che siano per lavoro, per la scuola o altro, molti di noi li gestiscono e li ritengono importanti. Per questo ci si preoccupa di salvarli con vari strumenti di backup (chi non lo fa prima o poi piange :cry:).

In alcuni casi si ha anche la necessità di averli a disposizione ovunque.

In altri si ha l’esigenza di gestire queste informazioni su macchine diverse (PC di casa e ufficio, smartphone, …) e quindi ci si inventa mille soluzioni per mantenerle sincronizzate sui vari dispositivi in modo da non trovarsi con versioni differenti.

In questo post voglio descrivere la soluzione che ho adottato e che potrebbe essere utile anche a qualcun’altro.
Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather

Documenti sulla nuvola: Dropbox

Mai sentito parlare del cloud computing? In poche parole si tratta di tecnologie che ti permettono di utilizzare risorse hardware remote ad esempio per salvare e gestire i propri documenti (o file).

Perchè dovrei mettere i miei files in internet quando ho tantissimo spazio sul mio disco? I motivi sono tantissimi, eccone qualcuno:

  • ho più PC e/o smartphone e impazzisco a mantenere sincronizzate le varie versioni degli stessi documenti
  • ho la necessità di avere alcuni files sempre a disposizione ovunque sia (a patto di avere una connessione ad internet)
  • mi dimentico spesso di fare i backup dei miei documenti (FREQUENTISSIMO !!!).
  • voglio tutelarmi da guasti del PC o perdite di dati (pensate a quando si guasta il PC o lo dovete sostituire. Sul nuovo PC basta ricollegarsi alla “nuvola” e immediatamente riavrete a disposizione i vostri documenti)

In questo caso la “nuvola” di cui voglio parlare si chiama Dropbox.
Approfondisci

twitterlinkedinmailby feather