Skip to main content
Postfix relay su Gmail

Configurare server SMTP Postfix per inoltro (relay) posta tramite SMTP Gmail

Ho già scritto in questo blog di come configurare postfix per inoltrare mail verso l’SMTP server del provider al fine di inviare mail da linea di comando

Però a volte non è possibile perchè il provider, pur essendo connesso alla sua rete, non lo ammette (ad esempio Vodafone, che per esperienza personale sconsiglio vivamente!!!).

In questi casi si può ottenere il medesimo risultato utilizzando un account Gmail o un altro server verso cui ci si può autenticare.

Per configurare un server SMTP Postfix su Ubuntu che inoltri la posta in uscita (relay) verso l’SMTP server di Gmail è sufficiente seguire le seguenti istruzioni.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather
AS400

Configurare SMTP su AS400 per invio e-mail

Configurare l’AS400 per inviare posta elettronica è molto comodo per molti motivi:

  • permettere agli utenti AS400 di inviare e-mail allegato spool di stampa
  • monitorare eventuali problemi sul sistema con avvisi via e-mail
  • implementare servizi schedulati per inviare file o stampe a chiunque lo necessiti (personale interno, rappresentanti, clienti, fornitori, …)

Per fare questo è necessario configurare SMTP su AS400. In quest’articolo viene descritto come configurarlo per fare il relay della posta su un’altro mail server. Se il mail server è all’interno della nostra LAN non c’è nessun problema se invece ci si appoggia al mail server del provider allora bisogna chiedere la sua autorizzazione (e non è detto che te la diano).

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Smartphone Android: avere l’ufficio in tasca

Che Android sia un sistema operativo bravo, buono, bello e pure simpatico è ormai chiaro a tutti. Le recensioni dei numerosissimi smartphone relativamente a prestazioni e caratteristiche tecniche non si contano più.

Spesso però si evidenziano gli aspetti multimediali e spettacolari di questi dispositivi: qualità delle immagini, qualità dei video, prestazioni dei giochi, fluidità, …

Tutto molto bello ma in questo post preferisco documentare quanto siano pratici per lavorare. Opportunamente configurati diventano dei veri a propri uffici tascabili: telefono, contatti, e-mail, agenda e documenti.

Ovviamente, per essere una soluzione valida, è fondamentale che tutto questo sia perfettamente sincronizzato con i dati sui vari PC in modo semplice, rapido e, soprattutto, automatico. Gli evidenti vantaggi sono:

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Vacation – risposte automatiche per mail server Postfix

In precedenti post ho descritto come (configurare un mail server su Ubuntu utilizzando Postfix come MTA).

A volte può essere utile poter configurare un risponditore automatico, ad esempio, per segnalare una momentanea assenza (ferie o viaggio di lavoro) o informare che l’account verrà dismesso tra N giorni.

E’ possibile farlo usando il pacchetto vacation presente nei normali repository di Ubuntu.

Si installa con il seguente comando:

sudo apt-get install vacation

Per attivare la risposta automatica su un determinato account di posta elettronica è necessario configurare i seguenti files nella home directory dell’utente legato all’account:
Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Postfix: utilizzare porta SMTP non standard

Tempo fa mi sono imbattuto in un problema singolare: utilizzando la chiavetta di TRE per connettermi ad internet non riuscivo ad inviare la posta con il server da me gestito.

Informandomi ho scoperto che TRE blocca la porta 25 in uscita impedendo quindi l’invio di e-mail con altri server SMTP che non siano i suoi.

Avrei potuto comunque spedire le e-mail utilizzando l’indirizzo del mio dominio con il server SMTP di TRE ma, oltre a essere poco elegante, c’è il rischio che venga male interpretato dai server riceventi che fanno il Reverse DNS.

Quindo ho configurato il mio server SMTP Postfix per accettare traffico anche da un’altra porta diversa quella standard. Esempio: la porta 10250.
Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Mail Server con Ubuntu, Postfix, Dovecot e Mailscanner – parte 4

Per concludere, conviene dedicare un piccolo spazio a descrivere eventuali problematiche che si possono incontrare e ad approfondire alcuni concetti

Possibili problematiche o anomalie

Apache e Squirrelmail

Se riavviando apache viene dato il messaggio di warning

apache2: Could not reliably determine the server's fully qualified domain name, using 127.0.1.1 for ServerName
... waiting apache2: Could not reliably determine the server's fully qualified domain name, using 127.0.1.1 for ServerName

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Mail Server con Ubuntu, Postfix, Dovecot e Mailscanner – parte 3

postfixTerminata la configurazione di tutti i servizi bisogna finalmente creare e configurate tutti gli account utente ed i loro eventuali alias.

Creazione Utenti

Creare tutti gli account utente con il seguente comando:

sudo useradd -m -s /bin/false <utente>

L’opzione -m indica di creare automaticamente la home directory (/home/utente).

L’opzione -s /bin/false indica che l’utente NON può accedere alla shell di sistema e quindi ne aumenta la sicurezza (il default è /bin/bash). E’ importante assegnare agli utenti /bin/false perchè chiunque venisse in possesso di quelle credenziali non può “loggarsi” e quindi accedere al sistema.

ATTENZIONE: Se il server offrisse anche il servizio FTP e qualche utente avesse la necessità di disporre anche di tale servizio oltre a quello della posta, allora conviene utilizzare /sbin/nologin. Cercare di non lasciar mai /bin/bash perchè permette l’accesso completo.

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Mail Server con Ubuntu, Postfix, Dovecot e Mailscanner – parte 2

postfixTerminata l’installazione descritta nella prima parte vanno configurati e personalizzati alcuni file.

Postfix

Postfix si preoccupa di fornire il servizio di MTA con il protocollo SMTP.

File /etc/postfix/main.cf

E’ il file principale di postfix. Vanno fatte le seguenti modifiche:

mynetworks = 127.0.0.0/8 [::ffff:127.0.0.0]/104 [::1]/128 192.168.1.0/24

permette di indicare le reti da cui accettare il relay delle e-mail (solitamente la propria LAN).

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather
postfix

Mail Server con Ubuntu, Postfix, Dovecot e Mailscanner – parte 1

postfixQuesta guida descrive come installare e configurare un mail server in ambiente Linux utilizzando la distribuzione Ubuntu Server 10.04 LTS (Long Time Service) e i seguenti pacchetti software per offrire i vari servizi necessari allo scopo:

  • Postfix: Server STMP (MTA)
  • Dovecot: Server IMAP e POP3
  • Mailscanner: servizio anti-spam (spamassassin) e anti-virus (ClamAV)
  • Apache e SquirrelMail: servizio di WebMail

Questo tipo di configurazione permetterà la gestione di più domini e più account virtuali e si suddivide nei seguenti articoli:
Parte 1 – Installazione Mail server
Parte 2 – Configurazione e personalizzazione dei vari servizi di posta elettronica
Parte 3 – Creazione utenti e account e-mail
Parte 4 – Possibili problematiche e approfondimenti
Apendice A – Utilizzo di porte SMTP non starndard
Apendice B – Gestione risposte automatiche con l’auto-responder vacation

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Mozilla Thunderbird e Google Gmail in IMAP

Gmail è un ottimo servizio gratuito di posta elettronica offerto da Google.
Gestirlo in IMAP da il vantaggio di avere la posta sia in locale (sul proprio PC) sia sui server di Google che significa:

  • tutelarsi da brutte sorprese (guasto del PC, perdita dati, …)
  • evitare noiosi backup della posta
  • condividere e sincronizzare velocemente la posta su più PC
  • recuperare velocemente tutta la posta su un nuovo PC semplicemente configurando l’account

Approfondisci

twittergoogle_pluslinkedinmailby feather