mega cloud storage

MEGA per Linux: il Cloud Storage da 50 GB gratuiti

mega cloud storageMEGA è il famoso cloud storage fondato da Kim Dotcom in seguito alla chiusura del suo famoso precedente servizio Megaupload.

Vi evito la storia perchè la trovate ovunque, quello che mi interessa descrivere in quest’articolo è la qualità offerta da questo servizio.

Innanzitutto offre ben 50 GB gratuiti di storage online e, cosa molto importante, è multipiattaforma. Infatti fornisce il client per Windows, Mac OSX, Linux, Android e i/OS.

Il client MEGA per Linux è arrivato da pochi mesi ed è disponibile per le seguenti distribuzioni: Ubuntu, OpenSuse, Fedora e Debian.

All’avvio del servizio, i responsabili di MEGA avevano annuciato che a breve avrebbero realizzato anche il client per Linux e, a differenza di nomi ben più famosi (vero Mr Google?) hanno mantenuto la promessa.

L’installazione è banale: scaricare MEGA e installare con doppio click. Al termine dell’installazione avviare MEGA tramite l’applicazione MEGASync che si trova nella Dash di Unity.

L’app-indicator di MEGA si integra perfettamente con la notification-bar di Unity ed è anche in lingua italiana.

Se lo si dedidera (e personalmente lo consiglio) è possibile scaricare dalla stessa pagine ed installare MEGA Nautilus extension che aggiunge funzionalità al file manager Nautilus: una voce al menu contestuale per fare l’uploud su MEGA del file o della cartella selezionata.

Ma analizziamo meglio le sue caratteristiche.

  • offre 50 GB gratuiti
  • è multipiattaforma: Windows, Linux, Mac OSx, Android
  • fornisce un client per Linux semplice da installare, funzionale e prefettamente integrato con con la notification-bar di Unity
  • offre anche un plugin per Nautilus che aggiunge una voce al menu contestuale per fare l’uploud su MEGA del file o della cartella selezionata
  • cripta i file in locale prima di trasferirli con AES 128 bit; la chiave di criptazione resta solo sui dispositivi client garantendo l’inaccessibilità al contenuto dei files da parte di MEGA o di chi ne facesse richiesta
  • per messaggi e file scambiati tramite la Inbox sul web utilizza chiavi d’accesso codificate in RSA a 2048-bit
  • ha la gestione del “cestino” per il recupero dei file annullati erroneamente (ma purtroppo non ha il versioning)
  • tutti i dati vengono copiati su due data center diversi situati in Europa o in Nuova Zelanda
  • le condizioni applicate sono spiegate molto chiaramente nell’ottimo help online
  • permette di scegliere quali cartelle sincronizzare in locale tra quelle caricate sul cloud. Questa caratteristica può essere molto comoda per chi non vuole tenere in locale tutto ciò che viene caricato in cloud: ad esempio, con 50 GB è possibile decidere di utilizzarlo anche per salvare file di grosse dimensioni (video, musica, fotografie, …) che non necessariamente si vuole tenere anche in locale perchè magari si dispone di un disco SSD poco capiente, in questo caso si sincronizzano solo le cartelle con i documenti e non si sincronizzano quelle con video e immagini che invece vengono sincronizzate su altri client o consultate tramite smartphone e tablet

Come si può notare offre molto e può essere utilissimo per molti scopi.

A mio modo di vedere quello che manca per essere “perfetto” sono essenzialmente due cose:
– non ha il versioning
– non supporta WebDAV

non sono caratteristiche essenziali o comunque non sono essenziali per certi tipi di utilizzi, però visto l’enorme spazio offerto non sarebbe stato male poter accedere tramite WebDAV in modo da gestire i contenuti dal proprio file manager come se fosse una normale cartella condivisa.

In ogni caso è un ottimo servizio che merita assolutamente di essere utilizzato.

(Letto 514 volte di cui 3 negli ultimi 30gg)
twitterlinkedinmailby feather

2 thoughts on “MEGA per Linux: il Cloud Storage da 50 GB gratuiti

  1. Ragazzi ultimamente mi sta venendo la paranoia di levare tutti i miei dati dentro GDRIVE. Penso che prima o poi tutta la gratuità offerta da google ci mostrerà il lato negativo. Ho provato diversi fornitori di cloud, ma ancora non trovo quello ideale. Quelli che hanno i datacenter nel territorio americano li scarto, troppa influenza e il trattamento dei dati non è cosi severo come in europa. Hubic sembrerebbe il migliore, ma ha un app assurda, ridicola e molto confusionaria. Invece MEGA da questo punto di vista è il TOP, applicazione sia per mobile che per PC molto curate. UN datacenter che non è negli statiuniti ma in nuova zelanda ed una velocità di banda strabiliante. Ma questi sono affidabili? Intendo, vito il passato burrascoso del proprietario, che non si è fatto scrupoli ad andare contro il governo americano, pensate se quelche violazione la fanno con le nostre foto abbia paura di nostre rivalse? Le intenzioni sono sulla carta buone, è l’affidabilità dell’azienda e del titolare che mi lascia perplesso.

    1. Concordo con le tue riflessioni. Penso che MEGA possa essere affidabile ed il servizio è eccellente.
      In ogni caso, se tieni molto ai tuoi dati ti conviene criptarli a tua volta su quello che ritieni migliore, ovviamente usando una password seria.
      Oppure, un alternativa è farti un VPS (Virtual Private Server) in Europa ed installarci OwnCloud criptato da te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code