Skip to main content
Timekpr

Parental Control su Ubuntu Linux con Timekpr

TimekprPersonalmente non amo i sofwtare per il parental control, però a qualcuno potrebbe interessare questa semplice ma efficace soluzione: Timekpr.

Timekpr è opensource, gira su Linux e permette di limitare l’utilizzo del computer agli utenti locali.

Le limitazioni possono essere di orario (esempio dalle 17:00 alle 19:00) o di tempo (esempio 90 minuti).

Inoltre, le regole, possono essere specificate uguali per ogni giorno della settimana (every day) oppure possono essere indicate diverse per i singoli giorni della settimana (esempio: Domenica 120 minuti, Lunedì 60 minuti, …, Sabato: nessuna limitazione).

Nell’immagine seguente viene mostrata l’impostazione del limite di utilizzo dalle 09:00 alle 10:00.

Timekpr Parental Control Settings

Quando l’utente a cui sono stati impostati limiti di utilizzo si connette, possono verificarsi le seguenti condizioni:

  • se è in un orario al di fuori del limite, non riesce ad accedere perchè gli dice password errata anche se la digita correttamente
  • se è in un orario all’interno del limite, accede e può utilizzare il PC normalmente, però, nella barra delle notifiche, gli viene mostrata l’icona di Timekpr (un lucchetto rosso) con l’indicazione del tempo rimanente Timekpr

Quando mancano 5 minuti circa alla scadenza del tempo, viene emesso un avviso simile al seguente:

Timekpr parental control

Se l’utente è ancora connesso quando scade il tempo viene automaticamente disconnesso.

L’installazione di Timekpr per Debian, Ubuntu e derivate è semplicissima, basta scaricare ed eseguire l’installer adatto a voi dai seguenti link:

Al termine dell’installazione lo si può avviare dalla Dash di Unity oppure dal terminale (come root) con il seguente comando:

timekpr-gui

Come potete notare Timekpr è molto semplice ma anche molto leggero. Rispetto ad altri software di parental control più completi mancano alcune funzionalità quali ad esempio il filtro contenuti per la navigazione web, però quello che offre potrebbe essere già sufficiente alle vostre necessità.

(Letto 238 volte di cui 2 negli ultimi 30gg)
twittergoogle_pluslinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code